(((¯`'·emozioni·'´¯)))

(((¯`'·emozioni·'´¯)))
i momenti più intensi della vita,quelli che danno sapore e senso ai nostri giorni...ascolta il mio cuore senti la mia anima..siediti qui accanto a me...emozionati,seguendomi nel mio immenso volo!

07/11/14

Tutto ciò che degli altri ci irrita


«Tutto ciò che degli altri ci irrita può portarci alla comprensione di noi stessi» 


(Carl Gustav Jung) 



Prendere in considerazione ciò che ci irrita negli altri è un’occasione ed un modo per capire i nostri limiti, le nostre soglie di tolleranza e di intolleranza, ma anche per comprendere su quali punti possiamo, sarebbe meglio o dobbiamo lavorare per smussare le nostre asperità, per costruire un percorso che ci avvicini, nel contempo, tanto agli altri quanto a noi stessi.Ciò è possibile per l’empatia, la capacità di immedesimarci negli altri, di rispecchiarci in loro così da vedere noi stessi.

Sociologicamente, gli aspetti irritanti sono, spesso, comportamenti, atteggiamenti, aspetti che non si allineano o sono dissonanti rispetto al nostro modo di pensare, ai nostri schemi, alle nostre abitudini, che li contraddicono o li alterano.

Diventano, pertanto un mezzo per creare appartenenza e relazioni in-group e, di riverbero, stigma, differenziazione, dinamiche out group.Irritante è anche chi si vede come potenziale rivale, contendente, in vari ambiti ed a vari livelli, ossia chi riesce meglio di noi a compiere ciò ci è difficile, quando non, abbirittura, precluso, quindi che vorremmo ma non riusciamo o non possiamo. In tale frangente, l’irritazione sifonde e confonde con l’invidia, rendendola estremamente difficile da gestire.

Analogamente, può coniugarsi con la gelosia creando, di nuovo una barriera nei confronti degli altri ed impedendoci di raggiungere un benessere, un equilibrio, prima con noi stessi che con gli altri. 

Nessun commento:

Posta un commento

....

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog